Avezzano Rugby | Pagelle della 4a giornata AVEZZANO-COLLEFERRO
avezzano,rugby,
525
single,single-post,postid-525,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

Pagelle della 4a giornata AVEZZANO-COLLEFERRO

le-pagelle


C.T. ALBERTO SANTUCCI
alietato da un ottimo inizio di partita che vedono la sua squadra portare a segno punti con la media di un punto al minuto, frustrato per il resto della partita da molti errori e pochi momenti incisivi, non può fare altro però che dire bravi ai suoi giocatori nel dopo partita, e rimandare le cazziate al martedì
VOTO 7.5
PURGATO

COACH LUCA TERRENZIO
uomo molto provato dall’ allontanamento di sua figlia che per motivi universitari non è più a casa, appare vuoto e pieno di tristezza, speriamo che passi questo momento triste per lui.
VOTO 7
LAURETTA MIA

MASSIMILIANO URBANI
lui di mestiere fa il pilone, e lo è dentro e fuori, che partita ragazzi, non lascia neanche le briciole in mischia chiusa e in gioco aperto è un punto fermo della squadra, nel post partita dichiara “ringrazio costantini per l’ assist, quando l’ ho visto di giocare la punizione veloce ho pensato che era mio dovere schiacciare l’ ovale in meta e questo ho fatto”
VOTO 8
PURGANTE 🔝

SIMONE LANCIOTTI
gioca la palla, placca e va bene sia in mischia ordinata che nel lancio in touche. fà una meta in velocità e se ne vanta nel dopo partita, e nonstante ciò vengono attribuiti a lui i punti sengati dal fratello.
VOTO 7.5
OPPORTUNISTA 🔝

FEDERICO LAGUZZI
lo rivediamo dopo qualche tempo entrare di nuovo in campo con la squadra maggiore, il non ancora maggiorenne fà una partita da manuale, per la prima volta gioca nel ruolo che più sente suo con la prima squadra ed è fenomenale, le sue dichiarazioni post partita “cert che quie pilone era bass forte, ma i me sò abbassato di più e me je sò portat!”
VOTO 8.5
MAN OF THE MATCH 🔝

LORENZO TULLIO
sempre più convinti che non parliamo di “umano” e di “normale”, la sua forza inizia a far paura anche ai suoi compagni, beve rum e mangia zenzero nel prepartita e si fa iniezioni da solo, prende un cartellino per non aver rispettato i 10 mt in modo abbastanza “evidente”.
VOTO 6.5
PILOTA 🔶

ANTONIO CO’FINI
appare un pò fuori giri oggi, a sprazzi bene ma nel secondo tempo segue Tullio e prende un giallo per una reazione che lo porta a tirare un gancio a colui che lo placca al collo. nel post partita dichiare “bone sse’ pop corn, ahahahahahahah…”
VOTO 6.5
CAFFE’ COFINI 🔶

MICHELE COSTANTINI
di solito la sua partita prende forma in difesa, ma oggi lui gioca anche palla alla mano, anche se lo fa in mode chiaro scuro, nel post partita dichiara “giuro che sul 3 contro 1 i miei compagni nè li ho visti, nè li ho sentiti, peccato!”
VOTO 10
IL MIGLIORE 🔛🔝

MARCO CESARINI
ottimo in difesa sempre presente, meno in touche ma è comprensibile dato il cambio ruolo, propizio in attacco, sbuca all’ improvviso e serve il Pallotta alla marcatura della meta.
VOTO 7
BIONDINO

ALESSIO MANCINELLI
lo vorremmo più presente e lo vorremmo al suo pieno ritmo, sà fare di più e può fare di più, il minimo sindacale non basta più per una squadra come questa. ci aspettiamo che a fine campionato sia il miglior marcatore della mischia.
VOTO 7
SINDACALISTA

PIERPAOLO ANGELOZZI
il nano si è scrollato di dosso ormai lo spettro del fratello mandando quest’ultimo a funghi nelle domenice autunnali, in difesa è la quarta “terza linea” placca come pochi e non smette mai, in attacco riesce a prendere le misure da una difesa opprimente e nella gran parte dei casi in fuori gioco.
VOTO 7.5
LO HOBBIT

DARIO PALLOTTA
che partita che fà, recuperato lo strappo scende in campo e lo fà nel migliore dei modi, porta a segno due marcature predette dall’ ormai profeta JOSEPH HUGO MARIA DE LA GUAINA. nel dopo partita dichiara “rum e zenzero? da pazzi, ma lo riproverò!”
VOTO 8
TULLIO DOCET 🔝

FEDERICO MARI
eccolo, era proprio di prestazioni del genere che parlavamo, siamo abituati a questo suo modo di giocare, il migliore dei tre quarti, ottima ciccio. racconto (papabile anedoto di squadra) del dopo partita: frontina un avversario il quale esclama “oh ma che fai, m’ hai preso in faccia e tenevo la bocca aperta!” prendendosi una risposta secca dal nostro ciccio che esclama “chiudila!”.
VOTO 8+
CHIUDILA 🔝

MOHAMED LAMIN TRAORE’
appare stanco un questa giornata, a sprazzi chiaro-scuri è lui che raccoglie più grida da parte del C.T. SANTUCCI, finita la partita porta in campo il motivo della sua stanchezza, il mitico Robertino, bimbo di grande spessore e grande orgoglio della famiglia Lancia/Traorè.
VOTO 7
ME LO COMPRI PAPA’!?

ROBERTO PUJA
poco grip sulla partita da parte sua, di certo non la sua migliore prestazione, troppo poco presente. ma noi sappiamo che la sua forma fisica c’è, come sappiamo che ci sono partite no, ce lo aspettiamo tornare tra i top.
VOTO 6
CONCENTRAZIONE

MARCO TALAMO
sembra che il balordo inizia a prendere gusto ad andare all’ impatto secco contro i difensori, attenzione a non esagerare, andare contro ad un completo schieramento di tuoche avversario dopo una presa al volo può essare decisamente avventato.
VOTO 7.5
MASOCHISTA TATUATO

ROBERTO LANCIOTTI
beh che dire, regala una 100% di trasformazione alla squadra, tenta degli inserimenti perfetti in attacco che sembrano penetrare la difesa come se fosse burro. nel post partita sull’ autobus per Terrramo ha tempo di leggere i tabellini e si rende conto che le sue marcature sono state affibiate a suo fratello maggiore dichiarando “ci mancano solo i punti che segno, fategli prendere tutto ma le trasformanzioni sono mie!”
VOTO 7.5
LADRIIIII 🔝

PANCHINA:
c’è da precisare che per la prima volta dopo parecchio tempo la panchina è stata fatta da “riserve di lusso” i quali una volta entrati hanno dato un plus al gioco ed hanno lavorato per la partita in modo efficace.

ANDREA GENTILE
vecchio migliore in campo e ormai eroe per molti, nel post partita porta del tiramisù fantastico per i suoi compagni.
VOTO 7.5
CHI NON LAVORA NON FA’ L’ AMORE

CRISTIAN MARTINI
entra in campo con il giusto grip ma non porta a termine il compito a lui affidato, avrebbe dovuto marcare una meta per non pagare una birra dopo aver perso una scommessa. ci aspettiamo le birre ormai diventate due venderdì sera
VOTO 7
NINETTO

LEONARDO DEGNI
perfetta la sua partita in difesa, entra e fa capire che lui sà starci in mezzo al campo, in mischia chiusa dà freschezza ed in touche si fà trovare pronto all’ occorrenza, bravo.
VOTO 7.5
FIDANZATO 🔝

ANTONIO PELINO
gli dicono di entrare in campo e lui lo fà in modo esemplare, gioca da esperto e sembra che il nuovo ruolo di terza linea gli inizia a piacere davvero
VOTO 7
MANDRINO

DAMIANO MASTRODDI
lui è un possibile prossimo futuro, nonostante i pochi minuti a lui disponibili entra in campo e non perde tempo, placca qualsiasi cosa si muova vicino a lui.
VOTO 7.5
FRESETTA 🔝

GIUSEPPE VOLPE
entra in campo e sembra che vuole riscattarsi dalle precedenti partite, a tratti lo fà e noi ci apsettiamo che lui lavori di più per tornare nella sua miglior forma
VOTO 7
GIOVANOTTO

SIMONE PISTILLI
giusto il tempo di entrare in campo, prende una sveglia in viso, placca e coglie il momento giusto per fare un intercetto da manuale, purtoppo seguito da un fischio dell’ arbitro per un fallo precedente, lui non si ferma e costringe l’arbitro a sparare in aria un colpo d’ avvertimento per stopparlo.
VOTO 7
TENTATO

-VOTO A CHI NON ERA ALLA PARTITA
1 – –

-VOTO A CHI ERA ALLA PARTITA MA E’ ANDATO VIA SUBITO DOPO
4.5

-VOTO A CHI NON E’ TORNATO AL CAMPO PER LA CENA DI SQUADRA
2.5