Avezzano Rugby | pagelle Avezzano vs Messina
avezzano,rugby,
549
post-template-default,single,single-post,postid-549,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,boxed,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

pagelle Avezzano vs Messina

pagelle della 5a giornata
AVEZZANO RUGBY-AMATORI MESSINA

C.T. ALBERTO SANTUCCI:
non può che ritenersi contento della prestazione, la squadra gioca bene ed inizia a girare davvero bene, schemi e giocate a parte si dice contento dell’ ottima difesa dei suoi. Le decisioni le prende lui, e sue sono glorie e responsabilità!
VOTO 8
PRAGMATICO

COACH LUCA TERRENZIO:
nel pre-partita fa un discorso con il quale esorta le capacità degli avversari definendoli precisi e ordinati in tutto, durante la partita si ricrede e cerca di spronare la squadra a cercare il punto di bonus. dopo il terremoto pare che la figlia se la tiene ad Avezzano.
VOTO 7+
LAURETTA MIA (BIS)

MASSIMILIANO URBANI:
lui è grosso e lo sà, rifila castagne su castagne ai diretti avversari, sull’ uno contro uno lo definiamo imbattibile. lo penalizziamo però perchè non ancora ha convinzione nei propri mezzi in mischia chiusa, non troppo però, perchè comunque và!
VOTO 7
GIU’ IL GETTONE

SIMONE LANCIOTTI:
precisione millimetrica in touche, vanno anche a lui i complimenti per la riuscita delle rimesse laterali, con un vento alternante riesce a mandare palle al terzo blocco come se fosse roba da poco. Nell’ ultima mezz’ora riceve una gran castagna dall’avversario, subito il placcaggio però si rialza e si scrolla le spalle.
VOTO 8
TOUCHE TARGET

GIOVANNI RANALLETTA:
gran partita per lui, ottima la prestazione in mischia chiusa, dà il meglio di sè in gioco aperto, è sempre al posto giusto nel momento giusto, corona l’eccellente partita con una meta, esce nell’ultima mezz’ora di partita esausto. bravo.
VOTO 8
BISCOTTO INZUPPOSO

ANTONIO VENTURINI:
inizia la partita subendo un gran placcaggio sulla presa al volo del calcio di inizio, nonostante ciò mette la palla a disposizione per far iniziare il match ai compagni nel migliore dei modi. Bene poi nel resto dell’incontro, svolge i suoi compiti e porta a termine una buona partita. bravo.
VOTO  7+
NON FA’ MALE

ANTONIO CO’FINI:
brilla di luce propria, disponibile e onnipresente. Inizia la partita sapendo che sarebbe stata tosta, nel corso della quale giudica la “machete” come giocata preferita della giornata in touche poichè gli avversari non riescono proprio a marcarla.
VOTO 7.5
LUNGIMIRANTE

COSTANTINI MICHELE:
inizia la partita con una meta su azione personale, batte una punizione veloce, sbaglia il 2 contro 1 e capendo subito l’errore fatto corre come mai per andare a caccia del pallone, ruba la palla dalle mani dell’ avversario ed entra in meta sotto i pali. Si sdebita dell’ errore ed evita l’imminente sostituzione. Il placcaggio è una delle sue qualità e prova a dimostrarlo. ottime le touche gestite nel migliore dei modi.
VOTO 10
IL MIGLIORE

MARCO CESARINI:
ottima la sua partita, in difesa è una porta chiusa senza alcuna scusa, in attacco sempre disponibile. ad un certo punto della partita si rende conto che la terza linea avversaria guarda lui ed il suo compagno di reparto terrorizzato, e lui ne trova gran gusto.
bravo.
VOTO 8
E’ QUI LA FESTA?

ALESSIO MANCINELLI:
ottima la sua partita, in attacco porta avanti molti palloni e fà sembrare semplice superare gli avversari, in difesa fà ciò che gli riesce meglio, in maul mettere le mani sulla palla e forzare un turn over per lui è un gioco da ragazzi. Dobbiamo ammettere che oggi s’è guadagnato la stozza.
VOTO 8
K 2

MISCHIA IN GENERALE:
gli avversari fisicamente più grandi senza ombra di dubbio accusano la potenza della mischia marsicana. I loro potenti fisici non possono nulla contro l’ estrema “rozzezza” dei barbari avezzanesi, le loro tattiche fisiche non scalfiscono la difesa dei primi otto marsi.
VOTO 9.5
MEN OF THE MATCH
NEC SINE MARSIS NEC CONTRA MARSOS

(PUBBLICITA’)….. tarattarà-tarattarà-tà-tà… “CAFFE’ COFINI, l’arte del caffè in grani!”

PIERPAOLO ANGELOZZI:
ormai è il fratello che piange da sopra gli spalti, lui esita ma inizia ad essere geloso del suo gemello in campo.
Con una mischia così il mediano non poteva che essere da meno, fà una partita esemplare, sia in difesa che in attacco. bravo l’ hobbit di casa Terramana che guida la sua mischia alla vittoria.
VOTO 8.5
CONDOTTIERO DELLA COMPAGNIA DELL’ANELLO

DARIO PALLOTTA:
non è la sua miglior partita, ma la differenza riesce a farla in qualunque condizione, dichiara di essere 3 kg sopra, ma li sfrutta per andare a rompere gli argini avversari fino a trovare il varco allo scadere ed a regalare ai suoi la quarta meta ed il conseguente punto bonus. Anche oggi si fà carico delle premonizioni di JOSEPH “BUGO” MARIA DE LA GUAINA, der tortora che prevede una gran vittoria.
VOTO 7.5
BALL CARRIER

FEDERICO MARI:
chiamato poco in causa, non si tira mai indietro soprattutto in fase difensiva. In fase offensiva riesce in alcune occasioni a mettere in moto il compagno di reparto facendo guadagnare molti metri alla linea amica. Nessuna sberla in viso di nessuno per quest’ oggi, peccato.
VOTO 7.5
LUCHESE

MOHAMED LAMIN TRAORE’:
una delle sue migliori prestazioni, compie 30′ anni e festeggia nel migliore dei modi. Ottimo in attacco, riesce a recuperare 2 palloni pessimi senza fare “avanti” trasformandoli in palloni dorati. In difesa è stato visto strappare il petto ad un avversario con una sola manata.
grande papà momò!
VOTO 8
MANI FATATE (non pensate a male)

MARCO TALAMO:
apprezzabile il suo gesto, sicuramente da elogiare, fa un ottimo primo tempo e nell’ inizio della ripresa chiede la sostituzione perchè esausto fisicamente. quindi noi gli diciamo bravo per aver pensato al bene della squadra piuttosto che alla propria partita, insomma si mette da parte l’egoismo personale per il bene del collettivo.
VOTO 7
SBRATTINO

ROBERTO PUJA:
a fine partita si vanta della sua prestazione chiedendo alla redazione “pagelle” di esaltare la sua prova. Noi gli diciamo bravo, ma senza esagerare perchè il “pujaaaaaaa…” da parte del C.T. SANTUCCI anche oggi è partito, siamo convinti che i suoi piccoli errori derivano da uno stato mentale poco rilassato e spesso in agitazione. bene comunque.
VOTO 7
TAKE IT EASY

ROBERTO LANCIOTTI:
questa volta il fratello non ha possibilità di manomissione e i propri punti al piede se li prende, giustamente, lui. Inizia a diventare una condanna dei falli da parte degli avversari, i quali non possono sentirsi tranquilli neanche da 65 mt di distanza. che piede ragazzi, e che capitano! il suo voto prende forma anche da un suo gesto che pochi sanno, da capitano appunto, lui ogni volta pulisce gli spogliatoi uscendo con l’ ultimo, che è sempre Michelino.
VOTO 9
MARSICAN SNIPER BIS

PANCHINA:

LUCA RECCHIA:
entra in campo con un compito, ridare potenza alla prima linea esausta, e lui lo fà nel migliore dei modi, tenta anche di marcare la meta ma trova una porta chiusa, castagna anche per lui in questo caso. Riesce a far sembrare semplice il ruolo del pilone come pochi saprebbero fare.
VOTO 7.5
SEMPRE PIU’ PILONE

ANDREA GENTILE:
per noi lui è qualcosa di eccezionale, è poco il tempo che ha a disposizione, ma lo sfutta benissimo. il voto che gli diamo però non è per la prestazione in campo, ma per la sua forma mentis, ha capito più di tutti cosa vuol dire entrare in un gruppo, e far sì che ci si senta parte di esso. grande merendina.
VOTO 8
LEGGERO

ANTONIO PELINO:
anche per lui è poco il tempo in questa giornata, ma lui sprezzante di ciò entra in partita da subito, e si mette a disposizione. bravo il Plinio.
VOTO 7
ANTONIO PELINO ALE’ OH OH
GIUSEPPE VOLPE:
sarà che entra a partita sicura, ma appare più leggero e fluido nell’ ultima azione si prende una grossa responsabiltà muovendo il pallone a Pallotta il quale si sente la pressione addosso di 4 avversari, ma a lui sentirsi stretto e costretto non và molto a genio e rompe la linea entrando in meta. Forse il Beppe lo aveva previsto.
VOTO 7 +
BRAVA CHIARA

SIMONE PISTILLI:
entra al posto di Talamo e si rende conto che la partita è dura, e che la combatteranno gli avanti in primis e che il reparto veloce dovrà finalizzare nelle poche occasioni, lui si mette a disposizione per provarci ma non riesce ad andare. comunque bene, ci è parso più dentro i meccanismi della squadra e crediamo che sia la sua prestazione migliore. Sappiamo che per lui non è affatto facile ma è sulla giusta strada.
VOTO 7
ABBIATE FEDE

LUCA AMICUCCI:
se non facciamo errori è il suo esordio in questa stagione (il che vuol dire pastarelle del venerdì) il minutaggio a lui disponibile è davvero pochissimo, giusto il tempo di toccare un pallone difficile e trasformarlo in azione veloce, bravo per quello che gli è stato concesso, si guadagna la stretta di mano da compagni, amici e parenti.
VOTO 7.5
JE FIJE DE ARISTIDE

COME SEMPRE:

-VOTO A CHI NON ERA PRESENTE ALLA PARTITA “1 – -”

-VOTO A CHI C’ERA MA E’ ANDATO SUBITO VIA “4.5”

IN QUESTA GIORNATA VORREMMO IN QUALCHE MODO OMAGGIARE LE POPOLAZIONI SCOSSE DAL TERREMOTO AUGURANDOGLI DI TORNARE ALLA NORMALITA’ IL PRIMA POSSIBILE DANDO UN BEL “10 e lode” A LORO E ALLA LORO FORZA D’ANIMO.

                                                                                                                                                                                                         Michele COSTANTINI