Avezzano Rugby | Pagelle Avezzano vs Afragola
avezzano,rugby,
588
post-template-default,single,single-post,postid-588,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,boxed,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

Pagelle Avezzano vs Afragola

PAGELLE 6a GIORNATA
Afragola Napoli-avezzano rugby

Ci teniamo a complimentarci con la squadra per la buona prestazione, sfortunati ma vanno avanti contro tutto e tutti.

C.T. ALBERTO SANTUCCI:
Si rende conto. Subito che la partita sarà delicata, fa dei cambi materiale prezioso. Nel fine partita non sembra adirato, dolce rammarico.
FIDUCIOSO
VOTO 7

COACH LUCA TERRENZIO:
Lo cririca sempre, ma questa volta le sue attenzioni rivolte all’arbitro erano sicuramente fondate. Alla fine della partita preferisce non parlare.
NO COMMENT IN CONFERENCE
VOTO 7

MASSIMILIANO URBANI:
Finisce la partita dolorante, ma nonostante tutto dà il meglio di se stesso per la partita. Bene così.
COCCIONE (baffo no)
VOTO 8

SIMONE LANCIOTTI:
Bravo in mischia, nel gioco è molto presente, prende un cartellino giallo nelle fasi iniziali del secondo tempo, rientra a cartellino scaduto e fa finta di niente. Stanco mentalmente, ma fisicamente le Red Bull lo rendono attivo. Sotto l’aspetto estetico, ci auguriamo che il caschetto non lo metta più.
TURNO DI NOTTE (baffo ni)
VOTO 8

GIOVANNI RANALLETTA:
Bravo, buona prestazione la sua bravo in difesa ed ottimo in mischia chiusa. Strano ma vero, oggi non rimane coinvolto neanche in mezza scaramuccia. Con un biscotto così la giornata non può che partire bene.
FERROVIERE (baffo si)
VOTO 8.5

LUCA RECCHIA:
Bene in mischia chiusa, un pò meno nel gioco aperto, ben per lui che il brutto tempo gli ha concesso di dire no al lavoro per oggi, saremo stati spietati.
L’OLIO D’OLIVA (baffo No)
VOTO 7

ANTONIO COFINI:
Viene accusato a fine partita di aver fatto meno punti d’incontro del solito, ma lui è convinto di aver fatto una buona partita e dice che non è vero. Nel viaggio di ritorno finiti gli scherzi telefonici torna al posto suo ondevitare inconvenienti scomodi.
C’È ACQUA NEL RUBINETTO (baffo no)
VOTO 7

COSTANTINI MICHELE:
Sembra che abbia tallonato più palloni lui con la mano che il tallonatore, ma lui fa finta di nulla. A fine partita scoppia contro un arbitraggio definito da lui: decisamente “ambiguo”.
IL MIGLIORE (baffo si)
VOTO 10

MARCO CESARINI:
Un pò meno del solito, la sua prestazione non è male, assolutamente, ma ci ha abituati a ben altro. A fine partita grida al COMBLOTTO, alienato dai vari richiami se ne torna a casa pieno di frustrazione.
PURGATO (baffo si)
VOTO 7

ALESSIO MANCINELLI:
In touche non và come ci aspettavamo, poteva fare di più, ma nel complesso la sua partita è una gran prova.
A inizio partita lui, il costa e l’aranciottide sprecano decisamente troppi palloni importanti sbagliando delle trasmissioni elementari. Lui gli avversari li prende e li butta fuori.
RACCOLTA INDIFFERENZIATA (baffo si)
VOTO 7.5

…. Pubblicità…. tarattattà-tarattarà- ta-ta… CAFFÈ COFINI (l’arte del caffè in grani)…

PIERPAOLO ANGELOZZI:
Ci piace perchè non si tira mai indietro, schiaccia una meta importante beffardo del fato. Se Salah fà una tripletta, lui marca una meta beffando tutti, della serie “non dai la metà tecnica, non fischi il fallo del mediano? Eh io faccio metà” (il tono è quello del “pronto” aranciottidiano).
Grande il Piè.
QUEL NANO INFAME (baffo c’è ma non c’è)
VOTO 8

DARIO PALLOTTA:
Gli avversari inerti si fanno fischiare il turn over ogni volta che gli vanno a sbattere.
PALLAWATU (baffo si)
VOTO 7

FEDERICO MARI:
È esemplare la sua partita in difesa, placcaggi di petto senza perdere mai neanche un impatto. La barba l’ha messa in un sacchetto dell’organico, sembra però che a nessuno ha rivelato il posto di dove è custodita.
NAPOLETANO PER LAVORO (baffo si)
VOTO 7.5

MOHAMED LAMIN TRAORÈ:
Sembra essere a casa, acclamato da molti ma lui non fa sconti e gioca forte, bravo sul contrattacco e sulle palle al volo, fà metri.
PROIETTILE NERO (baffo può darsi)
VOTO 8

MARCO TALAMO:
Parte bene, ma anche questa volta è costretto ad uscire. Siccis Marco Talamo. (baffo si)
SFORTUNATO
VOTO 7

GIUSEPPE VOLPE:
Inizia la sua nuova vita in un ruolo fino ad adesso a lui sconosciuto. In questo stop autunnale del campionato avrà il tempo di prendere bene le misure. Nel frattempo il naso parte.
LA CURVA (baffo si)
VOTO 7

ROBERTO LANCIOTTI:
Non il solito brio, forse un pò tirato dalla partita in bilico, bene in campo, se fa qualche piccolo errore lo fa su qualche decisione.
IL CAPITANO (baffo ni, come il fratello)
VOTO 7

PANCHINA:

ANDREA GENTILE:
Il merendeiro è sempre lì pronto a giocare, il suo asso nella manica? Giocare senza prendersi sul serio e per divertirsi. Bravo.
IL MIGLIOR BAFFO
VOTO 7

ROBERTO PUJIA:
Dopo la risicata del venerdì per la prima panchina dell’anno, macumba per bene le due ali titolari, con uno arriva solo al setto nasale, con l’altro invece coglie nel segno e prende il suo posto.
È QUESTIONE D’IMPEGNO (baffo si)
VOTO 7
I VOTI DEI (BAFFI SI) VERRANO INCREMENTATI DI MEZZO PUNTO, ANCHE I NON SUBBENTRATI, I VOTI DEI (BAFFI NO) VERRANNO DECURTATI DI MEZZO PUNTO E UNA PEZZA.