Avezzano Rugby | Sconfitta a Napoli
avezzano,rugby,
697
single,single-post,postid-697,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

Sconfitta a Napoli

az-rugby-catania

Sconfitta a Napoli

Con il risultato di 27-7 l’Avezzano rugby perde la prima partita del girone di ritorno fuori casa contro la Partenope Napoli, scendendo al sesto posto della classifica del girone 4 del campionato nazionale di Serie B ma con due partite da recuperare in casa. “Abbiamo sbagliato sin dall’inizio l’approccio alla partita- ha commentato il capitano giallonero Roberto Lanciotti- soprattutto dal punto di vista mentale che ci ha poi bugerato in campo. Sul piano del gioco, le poche conquiste delle fasi statiche hanno condizionato molto in negativo la nostra partita – ha specificato Lanciotti- e quindi non siamo riusciti ad esprimere al meglio le nostre capacità”. Per i marsicani si tratta della quarta sconfitta consecutiva fuori casa dopo quelle di Catania, Paganica e Afragola. “Non è possibile vincere solo in casa- hanno commentato i tecnici avezzanesi Alberto Santucci e Luca Terrenzio- possono esserci errori tecnici e tattici in questo sport ma fondamentalmente per giocare a rugby è necessaria la voglia, il carattere e la cattiveria agonistica e noi purtroppo in queste ultime uscite non le abbiamo avute. Bisogna prendere coscienza di questo e dobbiamo provare a cambiare qualcosa- hanno continuato- c’è ancora un girone di ritorno da giocare e se vogliamo ambire a grandi risultati dobbiamo approfittare delle due pausa di Febbraio per lavorare su tutti i piani, fisici e mentali “. Gli appuntamenti per i recuperi delle partite rinviate a causa del maltempo sono stati fissati il 12 Febbraio contro il Civitavecchia e il 26 Febbraio contro la Rugby Roma. Infine, per quanto riguarda il settore giovanile, l’under 18 ha vinto in casa contro il villa panphili.