Weekend ricco di appuntamenti all’insegna della palla ovale

Weekend ricco di appuntamenti all’insegna della palla ovale.Per iniziare, sabato alle ore 16.00 l’under 14 dell’Avezzano Rugby affronterà il Sambuceto mentre l’under 12 parteciperà ad un raggruppamento nell’ambito del quale sono presenti anche la Polisportiva l’Aquila, il Sambuceto, il Tortoreto e la Tetras Vasto. Domenica alle 11.00 l’under 16, allenata da Luca Terrenzio, giocherà sul campo di Via dei Gladioli contro la Curiana rugby (Rieti/Terni) e, per concludere in bellezza, la prima squadra alle 14.30 affronterà il Messina nell’ambito della quinta giornata del campionato nazionale di serie B. I gialloneri guidati da Alberto Santucci sono alla ricerca della prima vittoria per uscire dalla zona bassa della classifica. ” Non è stato un inizio di campionato come preventivato – aveva dichiarato in settimana il presidente Alessandro Seritti – ma, sono sicuro, che i risultati arriveranno, una vittoria darà la giusta fiducia a tutto il gruppo”. Da segnalare, infine, l’under 18, guidata da Alessandro Sorgi e Luca Di Giulio, andrà in trasferta nella capitale dove sabato pomeriggio affronterà la Rugby Roma

Afragola superiore,ma buona la determinazione e la voglia mostrate

“Siamo scesi in campo molto più determinati rispetto alle precedenti partite ma purtroppo ancora non è sufficiente ”. Lo ha dichiarato il capitano dell’Avezzano Rugby, Roberto Lanciotti, dopo la sconfitta di Napoli contro l’Afragola, con il risultato di 36 a 3. “ Il primo tempo è andato bene – ha specificato Lanciotti-, ma nel secondo è mancata la forma fisica adatta e abbiamo subíto quella degli avversari; ripartiamo – ha concluso – dalle cose positive che si sono viste , senza mollare”. La partenza dei gialloneri non è stata esaltante come quella della scorsa stagione, complice anche i vari infortuni che hanno costretto il tecnico marsicano, Alberto Santucci, ad impiegare giocatori fuori ruolo. “ Non è stato un inizio di campionato come preventivato – ha commentato il presidente, Alessandro Seritti -, ma, sono sicuro che i risultati arriveranno”. I gialloneri, infatti hanno perso la quarta partita consecutiva conquistando solo un punto da inizio campionato.” Una vittoria – ha concluso il presidente – darà la giusta fiducia a tutto il gruppo e spero che già da domenica prossima possa esserci un cambio di rotta”.

Trasferta napoletana per l’Avezzano Rugby

Trasferta napoletana per l’Avezzano Rugby sul campo dell’Afragola nell’ambito della quarta giornata del girone nazionale di serie B. I marsicani cercano la prima vittoria in campionato. I gialloneri, allenati da Alberto Santucci, hanno raccolto solo un punto sui 15 a disposizione. Domenica scorsa, infatti, l’Avezzano han perso il derby contro Paganica negli ultimi minuti del match a causa di una serie di errori individuali. La prestazione comunque è stata valutata positivamente nonostante il risultato. Giocherà sul campo di Via dei Gladioli, invece, l’under 18 guidata da Luca Di Giulio e Alessandro Sorgi, che affronterà i romani del Villa Panphili. “ Nell’esordio – hanno commentato i tecnici –  abbiamo perso contro la Lazio in trasferta ma i ragazzi hanno fornito una buona prestazione nonostante le difficoltà rimanendo in partita fino al termine dell’incontro. L’avversario di domenica – hanno concluso – è sicuramente alla nostra portata ed è necessaria una vittoria per il morale e per far acquisire ai ragazzi ancor più consapevolezza dei propri mezzi”.

Un punto da cui ripartire

“ E’ stata una partita sicuramente alla nostra portata ma, purtroppo, portiamo a casa solo un punto”. Sono le parole del presidente dell’Avezzano Rugby, Alessandro Seritti, all’indomani della sconfitta nel derby di misura, per 17 a 24, contro il Paganica.” Una partenza di campionato che mi lascia molto riflettere considerata la caratura della nostra squadra – ha specificato Seritti – ma mancano ancora diciannove partite ed avremo tutto il tempo per far vedere di che pasta siamo fatti; sono convinto – ha concluso che i ragazzi faranno quadrato e torneranno a farci gioire”. I gialloneri, infatti, sono scesi in campo sicuramente con un altro spirito rispetto alle prime partite di campionato, ma non hanno saputo mantenere la lucidità necessaria per vincere. La gara è stata controllata dai marsicani per oltre 50 minuti ma a causa di una conquista incostante del possesso di palla e ad una serie di errori individuali, sono usciti sconfitti dal campo di via dei gladioli. Un plauso particolare va al caloroso pubblico e all’arbitraggio di Claudio Passacantando, arbitro di esperienza internazionale che ha contribuito a rendere avvincente una gara contrassegnata dalla correttezza in campo. Da segnalare la sconfitta della 18 contro la Lazio dopo una partita giocata fino alla fine ad armi pari con i romani. Vittoria, infine, dell’under 16 che con un 116 a zero ha battuto il Rieti.