L’Avezzano batte il Colleferro e scala la classifica

Con il risultato di 37 a 27 l’Avezzano rugby centra il suo terzo successo battendo il Colleferro nell’ambito del Campionato nazionale di serie B scavalcando in classifica la stessa compagine laziale e raggiungendo,al settimo posto, il Paganica. Una vittoria importante frutto di una lodevole trama di gioco che ha consentito ai gialloneri, guidati da Alberto Santucci, di dominare i laziali nel corso di tutta la gara. ” Abbiamo dimostrato come sappiamo giocare a rugby – ha commentato il capitano Roberto Lanciotti che al piede ha realizzato ben 17 punti  –  e che siamo una vera squadra abituata a lottare unita; era tutto quello di cui avevamo bisogno – ha precisato-  nonostante ancora qualcosa da migliorare, ma la strada è quella”.  Solo un paio di distrazioni , infatti, negli ultimi dieci minuti di gioco, hanno consentito al Colleferro di segnare due mete e accorciare le distanze. Le marcature per i gialloneri sono state siglate da Traore ( migliore in campo della giornata ) , che dopo un ottimo sostegno sulla progressione di Mari è riuscito a schiacciare la palla oltre la linea, da Dario Pallotta, da Claudio Danese e Riccardo Pietrantoni. Quest’ultimo ha marcato la meta dopo aver evitato tre avversari grazie ad una progressione di oltre 50 metri. Da segnalare anche la fondamentale vittoria dell’under 16 marsicana che ha dettato le regole del gioco agli avversari aquilani dell’experience imponendosi per 59 a 24 sul terreno di casa. ” È stata una bella e corretta partita tra le due squadre più forti di questo girone – ha sostenuto il tecnico Terrenzio – noi dovevamo riscattare l’unica sconfitta subita proprio a L’Aquila  e lo abbiamo fatto nel migliore dei modi;  abbiamo ancora molto da migliorare sotto l’aspetto del gioco – ha specificato il tecnico –  ma lo spirito e la voglia dei ragazzi ci porterà a crescere sempre di più. Per concludere, l’under 18, invece, non è riuscita ad ottenere un risultato utile in terra campana contro il Benevento.

Prossimo match contro la Capitolina

Dopo due vittorie consecutive, l’Avezzano rugby, domenica 10 dicembre alle ore 14 e 30, ospiterà sul campo di Via dei Gladioli la Capitolina nell’ambito dell’ottava giornata di campionato del girone nazionale di serie B. ” Incontrare i primi della classe è sempre difficile – ha commentato il mediano di mischia, Reimondo Puletto – ma il nostro obiettivo è portare a casa un risultato utile per la classifica; sappiamo bene – ha specificato il mediano – che non si tratta della squadra che abbiamo battuto l’anno scorso perchè a quell’organico vanno aggiunti giocatori che sono scesi dalla serie A e proprio per questa ragione credo  sarà una bella partita”.  Oltre agli impegni della prima squadra si segnala, sabato 9, dalle ore 16 sul campo di via dei gladioli, il concentramento regionale U12 e il concentramento regionale U14. Domenica, inoltre, alle 11 l’U16 sfiderà a Terni la Curiana Rugby, mentre alle ore 12 l’U18 sfiderà a Napoli l’Afragola.

Seconda vittoria consecutiva

Seconda vittoria consecutiva per L’Avezzano rugby che batte Salerno, 26 a 19,  e conquista cinque punti utilissimi. “È stata una vittoria importante per la classifica – ha commentato a margine del match il tecnico giallonero, Alberto Santucci -,  per alcune fasi della partita si è visto anche un buon gioco della squadra con una netta superiorità nei confronti degli avversari”. Nonostante lo svantaggio nel primo tempo, infatti, i marsicani hanno mantenuto la calma ed hanno continuato a macinare gioco fino a quando  i campani  hanno ceduto. “ Purtroppo – ha specificato Santucci – non riusciamo ad essere incisivi e concreti per tutta la durata della gara ed inoltre è necessario rivedere le fasi statiche che devono dare maggiore impulso al gioco; in ogni caso – ha concluso – mi sento di fare i complimenti ai ragazzi per il risultato, che possa essere di buon auspicio già per la prossima gara”. Le quattro mete che hanno permesso ai gialloneri di conquistare il punto di bonus e risalire la classifica fino al settimo posto, a pari punti con il Messina, sono state realizzate da Traore (2) e Pallotta (2). “ Sicuramente si poteva fare meglio – ha commentato Seritti – ma dopo una sosta di un mese è sempre difficile riprendere il ritmo partita; nonostante questo  – ha commentato il presidente – abbiamo collezionato una vittoria che spero sia di buon auspicio per finire  alla grande questo girone di andata.” Complimenti ai ragazzi per l’impegno profuso e – ha concluso – un bentornato in campo al nostro capitano Roberto Lanciotti”. Da segnalare, infine, la sconfitta ( 55 a 12) dell’under 18  nel derby disputato all’Aquila.

Avezzano – Salerno

Dopo la pausa dei test match autunnali disputati dalla nazionale italiana di rugby, i gialloneri tornano in campo per collezionare altri punti utili alla scalata della classifica del campionato nazionale di serie B. L’Avezzano rugby sfiderà, domenica, in terra campana, la neopromossa Salerno che si trova a pari punti con i marsicani, che nell’ambito dell’ultima giornata  hanno portato a casa una bella vittoria contro il Messina.  “Abbiamo avuto diverse difficoltà e di certo ancora ne avremo – ha sostenuto il capitano Roberto Lanciotti al suo rientro in campo dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori per tutta la prima parte della stagione -,  ma domenica ripartiamo con tanta voglia di dimostrare chi siamo”. Mister Santucci potrà contare anche sul recupero del centro Dario Pallotta e delle terze linee Claudio Danese e Marco Cesarini che hanno recuperato dai rispettivi infortuni, oltre che sull’apporto del mediano Raimondo Puletto che già da qualche tempo si sta allenando insieme al gruppo. ” Scendiamo a Salerno – ha specificato Lanciotti – con l’unico obiettivo di far del nostro meglio per la squadra perchè i risultati precedenti ci vanno molto stretti e non vedo l’ora di dire la mia in campo”. Domenica, riprenderà anche il campionato nazionale d’Elite under 18 che prevede l’attesissimo derby tra Avezzano e L’aquila. ” Dopo la sosta – hanno dichiarato i tecnici Luca Di Giulio e Alessandro Sorgi –  il nostro cammino riparte dal derby con la Polisportiva L’Aquila sul campo di Centi Colella;  tenendo presente che gli aquilani sono una delle 4 squadre che presumibilmente si giocheranno la vittoria del campionato  – hanno specificato – non avremo nulla da perdere e per questo venderemo cara la pelle perchè si tratta sempre di un derby”. L’under 14, infine, affronterà sabato il Sulmona.