AVEZZANO RUGBY, LA 18 AD UN PASSO DALL’ELITE E STASERA L’INCONTRO CON VENDITTI

” È stata una prestazione ottima da parte di tutta la squadra ed è frutto di un lavoro costruito con costanza e determinazione durante tutto l’anno”. Così l’allenatore dell’under 18 dell’Avezzano Rugby, Alessandro Sorgi, ha commentato la vittoria contro il Messina, 43 a 12, nell’ambito della semifinale di andata per l’accesso nell’elite del rugby italiano. ” Credo che i siciliani abbiano sottovalutato la partita – ha specificato il coach – e spero che domenica a Messina non accada lo stesso da parte nostra”. Domenica prossima, infatti, i gialloneri andranno a Messina per la gara di ritorno e in caso di vittoria saranno promossi direttamente nelle grandi del rugby italiano raggiungendo un traguardo fondamentale per la nuova società guidata dal presidente Alessandro Seritti. “La squadra è scesa in campo con la concentrazione giusta – ha commentato Seritti dopo il successo – dimostrando di avere un’ottima difesa e soprattutto un ottimo attacco che ci ha permesso di segnare 7 mete; oltre a questo – ha concluso il presidente – abbiamo dimostrato di avere ottime fonti di gioco”. Questa sera, martedì 20 maggio, nel frattempo la società ha organizzato una festa per tutti gli appassionati del rugby che potranno incontrare Giovanbattista Venditti, atleta cresciuto nelle fila giallonere e convocato dal nuovo tecnico della nazionale, Conor O’Shea, per il tour estivo nelle Americhe; l’appuntamento è fissato per le 20 e 30 presso il ristorante Mammarossa.

Avezzano – Reggio Calabria 19-18

reggio2Con una meta all’ultimo secondo l’Avezzano Rugby vince in casa 19 a 18 contro il Reggio Calabria e scala la classifica posizionandosi al terzo posto. ” Una vittoria importantissima in chiave salvezza – ha commentato l’allenatore dei gialloneri, Alberto Santucci – anche per come è maturata, abbiamo recuperato uno svantaggio iniziale sfruttando il nostro punto di forza, la mischia e poi ci abbiamo creduto fino alla fine”. Ed è proprio per merito dei primi otto giocatori che la squadra allenata da Santucci e Luca Terrenzio allo scadere degli 80 minuti ha ribaltato il risultato grazie ad una percussione del pilone Alessandro Cacchione finalizzata in meta allo scadere dalla seconda linea Antonio Cofini e trasformata dall’esordiente Federico Iucci. ” L’ultima meta è stata segnata grazie ad un grande lavoro di squadra – ha dichiarato Antonio Cofini – che ci ha permesso nel corso della partita di segnarne le altre due marcature e dominare i calabresi”. Il prossimo appuntamento per tutti i tifosi è fissato il 3 aprile prossimo quando i marsicani incontreranno, tra le mura amiche, la prima della classe, la Capitolina.
Formazione Avezzano:

15) Traore, 14) Pujia, 13) Angelozzi Giovanni, 12) Marsicano, 11) Talamo, 10) Lanciotti Roberto, 9) Angelozzi Pierpaolo, 8 ) Mancinelli, 7) Danese, 6) Costantini, 5) Cofini, 4) Marcanio, 3) Cacchione, 2) Lanciotti Simone, 1) Urbani.
A disp: Degni, Ranalletta, Babbo, Iucci, Perticone, Volpe, Pulsoni.