Serie B, l’Avezzano corsaro a Roma contro il Villa Pamphili

Villa pamphili rugby roma - Avezzano Rugby

Avezzano. Cuore, sacrificio e voglia di non mollare mai: queste le chiavi che hanno permesso all’ISWEB Avezzano Rugby di vincere la terza partita consecutiva, questa volta fuori casa, sul campo del Villa Pamphili, secondo in classica. Una prestazione ad alta intensità, che ha permesso ai ragazzi dell’head coach Pierpaolo Rotilio di avere la meglio sugli avversari col punteggio di 22-24 grazie alle mete di Rettagliata e Pallotta, ed a 4 calci e 1 trasformazione di Du Toit.

Così il presidente dei marsicani, Alessandro Seritti, a fine match: “sono orgoglioso per quello che i ragazzi hanno messo in campo. Ho visto appartenenza ai nostri colori e abnegazione fino all’ultimo secondo della partita. I miei complimenti vanno alla squadra, dai giocatori allo staff tecnico. Sono davvero soddisfatto”.

Foto della partita

Stiamo crescendo di settimana in settimana, siamo sempre più confidenti con il nostro gioco e stiamo dimostrando di essere un collettivo determinato e compatto e che trova piacere nello stare insieme”, dichiara Nicola Rettagliata.


Alle parole del tallonatore fanno eco quelle di Dario Pallotta, trequarti dei gialloneri. “Abbiamo dimostrato di essere una squadra unita e pronta a sacrificarsi fino all’ultimo secondo. Siamo rimasti focalizzati sulla partita nonostante lo svantaggio e alla fine siamo riusciti a dominare l’avversario; un plauso particolare va al nostro pacchetto di mischia che ha espresso un gioco di altissimo livello”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: